lunedì 25 aprile 2011

Arancini di riso con asparagi e caprino.

Ecco l'antipasto che ho preparato per il pranzo di pasqua con i miei amici. Ovviamente continuo ad utilizzare gli asparagi, che sono di stagione e buonissimi!! La ricetta l'ho trovata su La Cucina Italiana di questo mese.

Asparagi
250gr di riso Vialone nano
Caprino
Olio EVO e per frittura
Alloro
Cipolla
Vino bianco
Brodo vegetale
Sale 
Pepe
Burro
Grana grattugiato
Farina
Uova
Pangrattato

Laviamo gli asparagi ed eliminiamo la parte legnosa del gambo.

 

Nel frattempo scaldiamo dell'acqua in una pentola, con un filo di olio ed una foglia di alloro.


Quando l'acqua bolle, immergiamoci gli asparagi, lasciandoli cuocere per circa 15 minuti. Poi scoliamoli e tagliamoli a rondelle.

Ora rosoliamo mezza cipolla tritata in olio extravergine ed una foglia di alloro.


Pesiamo il riso.


Lo uniamo alla cipolla e all'alloro e lo tostiamo per un minuto. Sfumiamo con un pochino di vino bianco, aggiungiamo meta' degli asparagi e un mestolo di brodo.


Portiamo il riso a cottura, aggiungendo poco a poco il brodo. 



Ci impieghera' circa 15 minuti.


Quando cotto, saliamo e pepiamo, mantechiamo aggiungendo una noce di burro e un po' di grana, poi il resto degli asparagi. Lasciamo raffreddare.

Nel frattempo prepariamo il necessario per l'impanatura: un piatto con farina, uno con un paio di uova, uno con pangrattato. E del caprino, per il ripieno.


Quando il riso e' freddo, prendiamone un po' e formiamo una pallina: creiamo una nicchia nel centro da riempire con una noce di caprino. Richiudiamo l'arancino e rimodelliamolo a pallina. Passiamolo nella farina, poi nell'uovo, infine nel pangrattato.


Per friggerli, scaldiamo dell'olio per frittura in un'ampia padella. 


Quando immersi, continuiamo a muoverli per dare una cottura uniforme, finche' appaiono ben dorati.


Pronti e molto buoni!















8 commenti:

  1. Mi sembra proprio un gustoso antipasto ^_^ lieta di essere approdata da te!

    RispondiElimina
  2. Grazie Sonia!! Molto buoni e delicati! ;)

    RispondiElimina
  3. buonissimi questi arancini, con ingredienti di stagione!
    brava e grazie del "paso a paso"...!

    besos

    RispondiElimina
  4. Grazie Mai! E' un piacere per me fotografare mentre cucino.. ed e' anche il mio lavoro! Contenta che sia apprezzato.

    RispondiElimina
  5. Piacere di conoscerti e grazie per essere tra le mie sostenitrici mi iscrivo con molto piacere a seguire il tuo blog questi arancini sono particolari e penso molto buoni, un bacio ciao

    RispondiElimina
  6. ciao, scopro con piacere il tuo blog, ti aspetto nella mia cucina.

    RispondiElimina
  7. Bellissima questa ricetta! e piacere di conoscerti, tornerò più spesso!
    bacio

    RispondiElimina
  8. Elena e Aurore, benvenute!
    Grazie per essere passate, spero vi troverete bene qui!
    Baci

    RispondiElimina

Ciao!
Voglio sentire che ne pensi!
I tuoi commenti alimentano il mio blog.

Grazie per la visita,
spero di rivederti presto.

Alessandra